rjt

Candeggina a base di ipoclorito di sodio

L'ipoclorito di sodio (ovvero: candeggina), la formula chimica è NaClO, è un disinfettante inorganico contenente cloro.L'ipoclorito di sodio solido è una polvere bianca e il prodotto industriale generale è un liquido incolore o giallo chiaro con un odore pungente.È facilmente solubile in acqua per generare soda caustica e acido ipocloroso.[1]

 

L'ipoclorito di sodio è usato come agente sbiancante nella polpa, nei tessuti e nelle fibre chimiche e come depuratore d'acqua, battericida e disinfettante nel trattamento dell'acqua.

 

Funzioni di ipoclorito di sodio:

1. Per lo sbiancamento di polpa, tessuti (come panni, asciugamani, canottiere, ecc.), fibre chimiche e amido;

2. L'industria del sapone è utilizzata come agente sbiancante per oli e grassi;

3. L'industria chimica è utilizzata per produrre idrazina idrato, monoclorammina e dicloramina;

4. Agente clorurante per la fabbricazione di cobalto e nichel;

5. Usato come agente di purificazione dell'acqua, battericida e disinfettante nel trattamento delle acque;

6. L'industria dei coloranti viene utilizzata per produrre blu zaffiro solfuro;

7. L'industria organica è utilizzata nella produzione della cloropicrina, come detergente per l'acetilene mediante idratazione con carburo di calcio;

8. L'agricoltura e la zootecnia sono utilizzate come disinfettanti e deodoranti per ortaggi, frutta, mangimi e stalle;

9. L'ipoclorito di sodio per uso alimentare viene utilizzato per la disinfezione di acqua potabile, frutta e verdura e per la sterilizzazione e disinfezione di attrezzature e utensili per la produzione alimentare, ma non può essere utilizzato nel processo di produzione alimentare utilizzando il sesamo come materia prima.

 

PROCESSI:

Il sale di elevata purezza si dissolve nell'acqua del rubinetto della città per saturare l'acqua salata e quindi pompare l'acqua salata nella cella di elettrolisi per produrre gas di cloro e soda caustica, e il gas di cloro prodotto e la soda caustica verranno ulteriormente trattati e reagiranno per produrre ipoclorito di sodio con il necessario concentrazione diversa, 5%, 6%, 8%, 19%, 12%.


Tempo di pubblicazione: 01-lug-2022